consapevolezza ciclica

EDUCAZIONE MESTRUALE: 7 LIBRI UTILI

L’estate è il momento migliore per leggere un “buon libro” che ci sia d’ispirazione per l’autunno. Da gennaio ad oggi, ogni primo venerdì del mese, ti sto proponendo diverse letture. Gli articoli della rubrica “consigli di lettura” fanno parte di un percorso meditato e mirato ad iniziare questo fantastico viaggio nei grandi temi della nostra ciclicità femminile e non solo.

Il “fil rouge” delle proposte fatte fin ora è, ovviamente, la consapevolezza ciclica femminile. Da settembre proseguirò questa rubrica arricchendola con alcune novità di cui ti palerò nella newsletter di agosto [iscriviti qui!]. Per intanto, spero che quest’elenco ti possa esser utile e ricorda che se avrai bisogno di un consiglio sono a disposizione [clicca qui!] fino a metà agosto. Buona lettura!

LUNA ROSSA. Capire e usare i doni del ciclo mestruale.” – In una società che non offre né una guida, né le strutture per capire le sensazioni e le esperienze che il ciclo mestruale comporta, questa opera svela gli strumenti con i quali le donne possono prendere coscienza del proprio ciclo e comprendere le energie che a esso sono associate, liberandole dai sensi di colpa e dal sentimento di inadeguatezza. Grazie all’analisi di sensazioni, atteggiamenti e stati d’animo, ogni donna potrà prendere consapevolezza del proprio ciclo e di come questo influenzi la sua vita, imparando a esaltare le qualità e le forze che contraddistinguono ogni fase del periodo mensile, vivendolo in piena armonia. In questa opera di Miranda Gray, miti, simboli e leggende guidano alla scoperta di antichi insegnamenti e immortali saperi, mentre esercizi pratici e visualizzazioni conducono a quel mondo interiore che è presente in ogni donna e che aspetta solo di essere dolcemente risvegliato e valorizzato. [per approfondire leggi qui]

IMAPARARE A INNAMORARSI” – “Solo un dio può innamorarsi e pensare nello stesso tempo!” esclama il giovane Casanova. Imparare a innamorarsi è un metodo per aspiranti dei. Non è infatti vero che l’amore è cieco e che al cuore non si comanda, ma bisogna sapere come fare. L’innamoramento rappresenta un vero e proprio sentiero di crescita e sviluppo di sé, lungo il quale il lettore viene condotto, con la consapevolezza che l’amore sarà anche un mistero, ma ci vede benissimo. Il libro esamina le condizioni sociali e individuali necessarie per potersi innamorare, poi risponde al perché esista l’innamoramento (non potevamo in fondo farne benissimo a meno?), considerandolo un cristallo con varie sfaccettature, ognuna delle quali ha un proprio significato. Poiché l’innamoramento è spesso confuso con l’infatuazione o lo pseudo innamoramento, l’opera studia i meccanismi e le dinamiche dell’attrazione – che è alla base di tutti i fenomeni amorosi – e indica gli otto precisi criteri che definiscono quello vero. La psicoterapeuta Sara Cattò ne illustra quindi le tappe del processo e dello sviluppo. L’ultima parte è dedicata alla pratica ed è corredata da numerosi esercizi, tecniche, visualizzazioni. Questo lavoro colma una singolare lacuna: mentre esiste moltissimo sul rapporto di coppia, mancano studi di psicologi su un’esperienza che riguarda tutti come è l’innamoramento. [per approfondire leggi qui]

DIVENTARE COMPAGNE. Accompagnare le ragazze alla femminilità.” – Quando le donne adulte dicono alle ragazzine al loro primo ciclo mestruale che sono “diventate donne”, cosa intendono? Cosa significa “diventare una donna”? Il libro di Deanna L’am aspira a spostare il paradigma culturale che vede le mestruazioni come una rottura, un fastidio, un disturbo, un dispetto, un’irritazione, e per finire una maledizione. Non vuole solo aiutare le persone a vedere le mestruazioni come un’esperienza potenziante, ma mira a creare un cambiamento nel modo in cui madri e figlie, donne e ragazze si relazionano le une con le altre. Si sforza di assisterle perché usino un tempo essenziale quando il corpo di una ragazza cambia da quello di bambina a quello di donna, come un’opportunità di sviluppare una relazione con l’altra più profonda, più autentica, più soddisfacente e più gioiosa. [per approfondire leggi qui]

QUESTO E’ IL MIO SANGUE. Manifesto contro il tabù delle mestruazioni.” – Perché ancora oggi le mestruazioni sono un argomento di cui ci si vergogna, che discrimina le donne? Perché per definirle usiamo perifrasi come «Ho le mie cose», «Sono indisposta», «Ho il ciclo»? Perché ci imbarazza cosí tanto il modo in cui funzionano i nostri corpi? E se fossero gli uomini ad averle? Per quasi quarant’anni, ossia per circa 2400 giorni, le mestruazioni accompagnano la vita di ogni donna. Eppure rimangono un argomento circondato da silenzio e vergogna. Perché abbiamo tanta paura di un processo naturale che ci permette di dare la vita? Come mai ci affrettiamo a nascondere nella borsa gli assorbenti quando capita di tirarli fuori per sbaglio? Perché bisbigliamo «mestruazioni» mentre siamo pronti a gridare insulti di ogni tipo? Mescolando antropologia, storia, ecologia, medicina ed esperienza personale, la giornalista Élise Thiébaut affronta un argomento delicato e insospettabilmente accattivante, riuscendo con la sua prosa vivace a dimostrare quanto sia complesso il principale protagonista della vita femminile. E quanto le superstizioni, le leggende, i non detti, abbiano influito per secoli sulla discriminazione delle donne. Chiaro, scientificamente accurato, “Questo è il mio sangue”, oltre a essere un viaggio alla scoperta di un fenomeno naturale come mangiare, bere, dormire, fare l’amore, è anche un manifesto della rivoluzione mestruale in atto. Perché parlare apertamente di mestruazioni significa, per ogni donna, accedere a una nuova consapevolezza di sé, del proprio corpo e della propria identità. [per approfondire leggi qui]

IL NOSTRO SESSO. Come farlo bene.” – Il sesso va spiegato, in modo semplice, diretto e divertente, se possibile. La sessuologa spagnola, Loredana Berdùn, diventata famosa nel nostro paese grazie al programma Crozza Italia, lo ha capito molto bene e con questo libro ci regala una guida al buon sesso pensata per le donne e utilissima per l’uomo. Dalla masturbazione alla penetrazione, dalle mestruazioni all’eiaculazione. Tutte le risposte alle domande più frequenti: come si fa una fellatio? Si può avere un orgasmo multiplo? E poi: che cos’è veramente l’orgasmo? Uno strumento indispensabile per raccontare il sesso e la sessualità alle ragazze e ai ragazzi. [per approfondire leggi qui]

DONNE CHE CORRONO COI LUPI. Il mito della Donna Selvaggia” – Attingendo alle fiabe e ai miti delle più diverse tradizioni culturali, Clarissa Pinkola Estés fonda una psicanalisi del femminile attorno alla straordinaria intuizione della Donna Selvaggia, intesa come forza psichica potente, istintuale e creatrice, lupa ferina e al contempo materna, ma soffocata da paure, insicurezze e stereotipi. Un percorso su storie e interpretazioni che fanno riflette, coinvolgendo tutti i sensi, per ritrovare la nostra natura selvaggia. [per approfondire leggi qui]

PER DIECI MINUTI” – Dieci minuti al giorno. Tutti i giorni. Per un mese. Dieci minuti per fare una cosa nuova, mai fatta prima. Dieci minuti fuori dai soliti schemi. Per smettere di avere paura. E tornare a vivere. Tutto quello con cui Chiara era abituata a identificare la sua vita non esiste più. Perché, a volte, capita. Capita che il tuo compagno di sempre ti abbandoni. Che tu debba lasciare la casa in cui sei cresciuto. Che il tuo lavoro venga affidato a un altro. Che cosa si fa, allora? Rudolf Steiner non ha dubbi: si gioca. Chiara non ha niente da perdere, e ci prova. Per un mese intero, ogni giorno, per almeno dieci minuti, decide di fare una cosa nuova, mai fatta prima. Lei che è incapace anche solo di avvicinarsi ai fornelli, cucina dei pancake, cammina di spalle per la città, balla l’hip-hop, ascolta i problemi di sua madre, consegna il cellulare a uno sconosciuto. Di dieci minuti in dieci minuti, arriva così ad accogliere realtà che non avrebbe mai immaginato e che la porteranno a scelte sorprendenti. Da cui ricominciare. Chiara Gamberale racconta quanto il cambiamento sia spaventoso, ma necessario. E dimostra come, un minuto per volta, sia possibile tornare a vivere. [per approfondire leggi qui]

Ci tengo a ricordarti una cosa importante: libri come “Luna Rossa” o testi del genere fanno parte di una corrente filosofico-religiosa che non ha a che vedere con la salute della donna. Purtroppo negli ultimi anni ho avuto a che fare con molte donne che mi chiedevano se il loro ciclo mestruale avesse dei problemi perché non allineato al moto lunare. Devi sapere, che la teoria della mappatura del ciclo mestruale sulla base del ciclo lunare è scientificamente scorretta! Per questo genere di cose, ti devi rivolgere alla tua ginecologa o all’ostetrica e non certamente a libri di spiritualità. Ne va della tua salute, mi raccomando.

Nell’addentrarti in questo “nuovo mondo” della ciclicità femminile ti suggerisco di usare un’abbondante (e sano) buon senso. Se ne sentirai il bisogno, sarò lieta di offrirti il mio sostegno [clicca qui] per fare chiarezza su alcune cose fondamentali.

I racconti dietro queste letture li trovi cliccando sui link messi alla fine delle descrizioni [oppure qui]. Spero possano esserti utili e se dovessi averli già letti, mi farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi!