educazione mestruale

Educazione Mestruale con Sara Lea (parte II)

La settimana scorsa ho risposto alle domande più frequenti che mi fate sui percorsi personalizzati; oggi darò maggiori informazioni sulle consulenze educative.

1. COSA INTENDI PER CONSULENZA “EDUCATIVA”?

Trattando temi legati alla ciclicità femminile in modo creativo, trovo importante differenziare la mia consulenza da quella che possono offrirti medici e psicologi (i quali trattano la tua situazione in termini empirici e statistici) e trovarne dei punti di contatto per creare una rete di professioniste intorno alle tue esigenze.

Il mio modello educativo si basa su anni di studi in campo psicopedagogico e storico-sociologico, unito a svariate formazioni complementari nel campo della ciclicità femminile.

Durante la consulenza si usa il canale della creatività per iniziare ad entrare in contatto con modelli di pensiero limitanti (ereditati dalla famiglia e della società) che alterano la visione di chi siamo e di ciò che vogliamo per noi stesse. Quando non stiamo bene con noi stesse, infatti, tendiamo a somatizzare la sofferenza emotiva in disagi fisici che colpiscono il centro della nostra femminilità: l’utero, le ovaie e i seni. Attraverso lo strumento creativo andiamo a destrutturare le convinzioni limitanti che ti fanno soffrire, per ri-educarti a trovare nuovi modelli di pensiero positivi per te stessa e per le tue relazioni (partner, famiglia, amici, colleghi, ecc.): in questo modo lo stress emotivo e il disagio fisico diminuiscono progressivamente.

2. LA CONSULENZA EDUCATIVA E’ SOLO PER LE RAGAZZINE?

No, per niente. Spesso lavoro di più con giovani donne e donne adulte che cercano degli strumenti creativi per trattare disagi fisici che sono già stati trattati a livello farmacologico: irregolarità mestruale, amenorrea, fertilità, dismenorrea, pcos, ecc.

Con le bambine e le ragazze lavoro più spesso in modo indiretto, poiché noto che il disagio maggiore lo vivono le mamme: trovo più utile aiutare gli adulti a gestire meglio la relazione con le figlie, piuttosto che intervenire in forma diretta sulle ragazze. Spesso sono le mamme stesse che mi chiedono come relazionarsi con figlie alle prese con le prime mestruazioni o con le prime “cotte adolescenziali” e, sopratutto, con i primi veri “no” degli adulti.

Normalmente si lavora in sessioni individuali (ad eccezione dei minori, che devono essere sempre accompagnati), ma all’occorrenza è possibile creare dei momenti di condivisione e confronto tra generazioni (solitamente nonna-mamma-figlia) e a livello coniugale (sopratutto quando il discorso riguarda il tema della genitorialità).

3. COME FUNZIONA LA CONSULENZA EDUCATIVA?

La consulenza educativa ha lo scopo di far chiarezza su un tema preciso e dare risposta ad una domanda che ti “frulla per la testa” rispetto alle gestione delle tue emozioni.

La consulenza è, infatti, un’occasione per fare chiarezza in te stessa e ricevere consigli utili per iniziare a muovere i primi passi nei temi della ciclicità ormonale ed emozionale, dell’identità di genere e dell’affettività, delle relazioni con i figli e tanto altro.

Se senti di voler approfondire meglio il tema che t’interessa, la consulenza educativa non è però sufficiente: per questo ti servirà prendere in considerazione il percorso personalizzato.

La consulenza è il mezzo migliore per capire se il mio metodo è ciò che ti serve per raggiungere i tuoi obiettivi (sbloccare disagi fisici, migliorare relazioni, ecc): grazie alla consulenza organizzeremo un percorso a step in grado di venire incontro alle tue esigenze e che ti permetta di raggiungere risultati nel medio periodo.

4. LE ISCRITTE ALLA PERIOD LETTER HANNO UN BONUS?

Si. Se sei iscritta alla Period Letter (la nostra newsletter “periodica”) hai la possibilità di richiedere un colloquio orientativo gratuito di 30 minuti (sia di persona sia tramite Skype), finalizzato a capire come posso esserti d’aiuto con il percorso personalizzato. E’ un’occasione per conoscerci meglio prima d’iniziare il cammino insieme, per farmi presente la tua situazione di salute in modo da velocizzare la creazione del percorso su misura e per illustrarmi gli obiettivi che vuoi raggiungere nel prossimo futuro.

Solo per le iscritte alla Period Letter [clicca qui per iscriverti] ogni mese sono a disposizione 5 posti per i colloqui gratuiti (puoi richiedere il tuo incontro una volta sola, tramite una password che cambia di mese in mese); quindi, prima di richiedere l’incontro è importante che tu ti senta davvero pronta per iniziare il tuo percorso di crescita personale insieme.

Nel caso in cui tu non voglia iscriverti alla Period Letter, ma desideri ugualmente un incontro preliminare per ricevere maggiori dettagli prima d’iniziare, ti basterà richiedere una consulenza educativa cliccando QUI.

Ci leggiamo la prossima settimana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...