consapevolezza ciclica, cosa posso fare per te, educazione mestruale

Educazione Mestruale: la Menopausa

La medicina allopatica definisce la menopausa in maniera retrospettiva: essa corrisponde al periodo in cui i cicli mestruali sono mancanti per 12 mesi consecutivi. L’età media in cui sopraggiunge la menopausa si aggira intorno ai 45/50 anni. La produzione di follicoli ovarici è destinata ad esaurirsi in ogni donna perché il numero dei gameti femminili è definito già a partire dalla nascita del feto. La riserva ovarica, infatti, identifica il numero di ovociti e dunque alla capacità dell’ovaio di produrre follicoli ovarici capaci di essere fertilizzati per iniziare una gravidanza sana. All’aumentare dell’età della madre il numero di ovociti che può essere reclutato diminuisce, costituendo un fattore principale nella correlazione inversa tra età e fertilità femminile.

La menopausa provoca una serie di mutamenti fisiologici nella donna che riguadagno aspetti trofici, metabolici, sessuali e psicoemotivi, con una serie di sintomi che possono essere più o meno marcati, poiché collegati intrinsecamente al contesto familiare e sociale in cui vive. Spesso l’arrivo della menopausa produce due manifestazioni emotive che si alternano con frequenza: sollievo e nostalgia. Molte donne mi raccontano con quanto sollievo accolgano l’assenza delle mestruazioni perché le hanno sempre vissute con sofferenza psicofisica, eppure questa assenza genere in loro un senso di perdita e nostalgia.

L’alternanza di emozioni (e ormonali) provoca forti sbalzi umorali che portano la donna a sentirsi spesso fragile, vulnerabile e non più sessualmente attraente.

Molte donne sulla soglia dei cinquant’anni vengono da me per cercare una gravidanza nel tentativo di confermare di essere ancora “socialmente utili” e sessualmente appetibili, ma questo è un sentimento molto delicato da gestire perché è importante rendersi conto che la nostra fertilità non si limita alla mera capacità procreativa. L’idea che la fertilità sia qualcosa di unicamente legato ai figli e alla bellezza esteriore (di natura spesso sessista) induce moltissime donne a stravolgere la propria vita con digiuni malsani e chirurgia estetica.

Husband giving a strawberry to wife

Fortunatamente sempre più donne sento di potersi concedere di essere sé stesse, magari più allegre e sessualmente attive grazie proprio ai vantaggi della menopausa, iniziando a sfatare lo stereotipo secondo cui le donne mature sono “musone e frigide”. Si parla tanto del tabù delle mestruazioni, ma quello sulla menopausa è ancora più difficile da scardinare.

In molti PERCORSI PERSONALIZZATI aiuto le donne a comprendere che la fertilità è uno stato d’essere legato ai talenti e alla creatività (che va al di là dell’età), permettendo loro di riprendere in mano la propria vita con gioia e consapevolezza. Restituire dignità alle stagioni della donna è un atto d’amore che facciamo tanto alle altre, quanto a noi stesse.

Per approfondire questo discorso o se desideri un sostengo emotivo, chiedimi una CONSULENZA MESTRUALE sia di persona a Torino, sia a distanza tramite video-chiamata. Usa il MODULO CONTATTI che trovi sul sito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...