consapevolezza corporea, educazione sessuale

BENESSERE SESSUALE

Quando parliamo di “sessualità” pensiamo subito ad aspetti irrealistici della pornografia, ad episodi ridicoli visti in televisione o al cinema, oppure ancora a situazioni di pericolo (come le gravidanze indesiderate e la trasmissione di infezioni e/o malattie trasmesse sessualmente) paventate dagli adulti di riferimento che ne escludono quasi sempre tutta la sfera del riconoscimento e gestione delle emozioni correlate.

FINO A QUALCHE ANNO FA NON ESISTEVA UNA NARRAZIONE POSITIVA SULLA SESSUALITA’

Considerando che l’OMS (Organismo Mondiale della Sanità) stabilisce che: “La salute sessuale non è solo assenza di malattia, disfunzioni o infermità, ma è uno stato di benessere fisico, emotivo, mentale e sociale in relazione alla sessualità.” Possiamo ben dire che il benessere sessuale è fondamentale per la felicità delle persone.

ALLORA PERCHE’ TUTTO CIO’ CHE RIGUARDA IL PIACERE FEMMINILIE E’ ANCORA UN GRANDE TABU’?

Il 60% delle donne italiane in età fertile non sa com’è fatta anatomicamente (soprattutto non sa bene cosa e dove siano l’imene e la clitoride) e sostiene di non praticare autoerotismo (sia in assenza di impedimenti fisico-patologici sia senza la presenza di un/una partner) da più di un anno.

IL BENESSERE SESSUALE PARTE DALL’ESPLORARE IL TUO CORPO CON PIACERE.

Il concetto di “piacere sessuale” in relazione all’universo femminile (non solo eterosessuale) è ancora un forte tabù che rischia di perpetuarsi di generazione in generazione senza fine. Ad esempio in Italia viene ancora insegnato alle ragazze che la perdita della verginità in giovane età (quindi, implicitamente fuori dal matrimonio) sia una vergogna.

La vera vergogna è quella di non insegnare alle ragazze cosa sia il rispetto di sé, del proprio corpo, e ai ragazzi cosa sia il consenso e ad usare correttamente i preservativi.

Molte donne con cui lavoro mi raccontano storie in cui sono state educate ad essere delle “brave figlie, brave mogli e brave madri” sempre lige al dovere (sviluppando fenomeni di rigidità mentale ed iper-perfezionismo) e con il perenne timore del giudizio altrui. Parole come “piacere” (di mangiare quel che si vuole, di dedicarsi del tempo per se, di vivere con serenità i rapporti interpersonali) o come “gioia” (di conoscere il proprio corpo, di vivere bene la ciclicità, di fare esperienze nuove con la propria sessualità ed affettività) risultano un miraggio.  

Per questo motivo ho creato il PERCORSO BENESSERE SESSUALE che ti aiuta a FARE PACE con il PIACERE.

NELL’ARCO DEI 5 INCONTRI PARLEREMO DI:

  • Autoerotismo e stereotipi di genere
  • Fantasie sessuali e desideri sessuali sono normali
  • Liberare la sessualità accettando la tua energia sessuale
  • Sviluppare l’energia sessuale mantenendo il tuo spazio personale
  • Vivere serenamente l’orgasmo e la relazione con il tuo corpo

Nella scoperta della tua sessualità l’autoerotismo è un tasto dolente perché siamo cresciute condizionate dall’idea che fosse sbagliato. Grazie a questo percorso riprenderai contatto con il Piacere (di prenderti cura di te stessa, di non essere sempre “perfetta”, di accettare le tue fantasie sessuali, di sostenere la tua energia personale, ecc.) e tornerai ad amare te stessa come meriti.

Se sei interessata al percorso scrivimi usando il MODULO CONTATTI che trovi sul sito!

Quest’articolo è stato scritto da

SITO – www.saraleacerutti.com | INSTAGRAM – @saralea.cerutti