#alimentazione, benessere femminile, consapevolezza ciclica

MANGIARE CICLICO: fase luteale e mestruale

Il mese scorso ho iniziato a darti alcuni suggerimenti sull’alimentazione migliore per sostenere la fase follicolare ed ovulatoria (se te lo sei perso, CLICCA QUI). Questo mese concludiamo il discorso parlandoti della fase luteale e mestruale!

FASE LUTEALE

La fase luteale ha una durata di 10-14 giorni ed è quella che precede l’arrivo delle mestruazioni. Forse è la fase piu’ complessa e antipatica dal punto di vista emotivo, caratterizzata da possibili sbalzi d’umore. Questa fase può influenzare maggiormente la tua quotidianità, “tutta colpa” dell’ormone progesterone che la fa da padrone con tutte le sue conseguenze.

Gli atteggiamenti della donna in questo periodo riflettono il bisogno interiore di cambiamento e crescita personale e la necessità di accettare la variazione delle proprie energie e della propria natura ciclica. Cerca di ricavarti momenti solo tuoi, di rilassarti e riconnetterti con il tuo essere profondo. Concediti più ore di sonno, evita lavori che richiedano troppa concentrazione.

A causa del progesterone alcune donne hanno un’aumento di 1-2 kg di peso corporeo in questo periodo. Tranquilla, si tratta di liquidi e non di grasso. Non sapete quante chiamate e messaggi ricevo nella fase pre mestruale dalle donne che seguo in ambulatorio. Il mio compito è rassicurarle e dir loro che è tutto normale e che non dipende dalla nuova alimentazione, ma dalla loro bellissima natura ciclica.

Dal punto di vista alimentare in questa fase ti consiglio di assumere alimenti che ci aiutino a drenare o comunque depurare. Aggiungi della VERDURA CRUDA  (finocchi, sedano, carote o carciofi) alle tue merende e come aperitivo prima dei pasti principali. Se ti piacciono, consuma verdure sotto forma di centrifugati, zuppe e vellutate. Consuma 2-3 porzioni di FRUTTA FRESCA colorata di stagione ogni giorno.

Tieni sotto controllo l’introduzione di liquidi con un buon consumo di ACQUA, TISANE E INFUSI da sorseggiare prima di andare a dormire sul divano o nel pomeriggio mentre lavori in smart working.

Limita il consumo di alimenti conservati o che contengono sale nascosto. Mangia il FORMAGGIO al posto della fonte proteica principale del tuo pasto, ma non piu di 1-2 volte a settimana. Consuma AFFETTATI o PESCE conservato nella tua colazione salata o come secondo piatto veloce a pranzo, ma ponendo sempre attenzione alla frequenza settimanale (1-2 volte).

Se ti viene voglia di dolce, assecondala e concediti del CIOCCOLATO FONDENTE o il tuo dolce preferito. Mangialo senza sensi di colpa, assaporandolo fino in fondo.  Preferisci dolci homemade a base di farine non raffinate e grassi buoni (oli vegetali/frutta secca/semi oleosi).

FASE MESTRUALE

Il ciclo mestruale inizia con le mestruazioni, il giorno in cui la mucosa che riveste l’utero (l’endometrio) inizia a sfaldarsi. La fine del ciclo mestruale avviene per la brusca caduta di estrogeni e progesterone, quando il flusso si ferma. Ogni donna ha la sua mestruazione, per intensità e durata.

Il corpo si fa più pesante, i seni e l’addome sono gonfi e si ha in generale bisogno di più riposo e sonno. La vita mondana può diventare meno attraente e importante. Socializzare e parlare può sembrarti superfluo e il mondo esteriore ed interiore si mischiano. I processi mentali sono rallentati, le tue emozioni affiorano facilmente e la tua empatia e sensibilità possono rendere il mondo esterno un pò più difficile da sopportare.

E’ il momento in cui devi rallentare e prenderti cura di te, ancora di più di quanto lo si lo faccia già ogni giorno. Se puoi, anche solo per qualche ora, allontanati dal lavoro e dalla famiglia e fai solo quello che ti senti di fare, non prendere troppi impegni e adegua la tua giornata in base a come ti senti. Cerca di badare solo all’essenziale per sentire meno la pressione del quotidiano.

Dal punto di vista alimentare potresti sentire il bisogno di cibi semplici, come VERDURE, CEREALI, FRUTTA, piuttosto che di cibi raffinati ed elaborati.

Limita l’assunzione di alimenti eccittanti che potrebbero peggiorare i sintomi del ciclo mestruale. Riduci al minimo caffè e thè. Escludi vino e birra e limita le spezie particolarmente forti.

Cerca di preferire ALIMENTI INTEGRALI (grano saraceno, riso rosso nero integrale): sono ricchi di VITAMINA B6 e MAGNESIO e possono aiutare ad attenuare i crampi addominali.

Se il ciclo è particolarmente abbondante mangia CARNE ROSSA di qualità acquistata dal tuo macellaio di fiducia, associata a una fonte di VITAMINA C per assorbire meglio il FERRO contenuto in essa.

Se vuoi imparare a creare una dieta in linea con i bisogni della tua ciclicità, partecipa al WEBINAR “Impara a mangiare ciclico e mindful” in programma DOMENICA 21 MARZO!

Quest’articolo è stato scritto da

SITO – www.torinodietista.it | INSTAGRAM – @torinodietista_