saggezza femminile

La Luna, il Sangue e la Dea

Tutte le narrazioni antiche sul femminile ci raccontando di un tempo in cui le donne conoscevano bene il loro potere ciclico. Di stagione in stagione, di mese in mese, allineavano il loro sangue mestruale con i ritmi della Luna per propiziare la fertilità. Una fertilità connessa anche alle stagioni e al ciclo di vita-morte-rinascita rappresentato dai molteplici aspetti della Dea.

Fortunatamente parte di quest’antica saggezza femminile è giunta fino a noi per ricordarci l’importanza di riconoscere ed onorare l’energia femminile (soprattutto dentro di noi), ritrovando il nostro ritmo interiore.

In particolare si sapeva che il ciclo lunare e il ciclo mestruale hanno delle correlazioni:

  • entrambi sono costituiti da 4 fasi principali che si ripetono di mese in mese;
  • ogni mese entrambi compiono un ciclo completo della durata di circa 30 giorni;
  • la produzione degli ormoni femminili segue il ritmo di crescita e di decrescita lunare.

Più nello specifico gli antichi associavano:

  • il novilunio (luna nuova) con la fase mestruale;
  • il primo quarto di luna con la fase follicolare;
  • il plenilunio (luna piena) con la fase ovulatoria;
  • l’ultimo quarto di luna con la fase luteale.

In oltre, le nostre 4 fasi ciclo-lunari venivano associate ai 4 aspetti della Dea:

  • il novilunio/fase mestruale alla Dea Saggia (o Crona) che porta Conoscenza;
  • il primo quarto/fase follicolare alla Dea Cacciatrice (o Vergine) che porta Coraggio;
  • il plenilunio/fase ovulatoria alla Dea Madre (o Madre) che porta Creatività;
  • l’ultimo quarto/fase luteale alla Dea Alchemica (o Alchimista) che porta il Caos per un nuovo ordine interiore.

Spesso gli squilibri a livello ormonale possono presentarsi quando diamo troppo spazio (e tempo) ad un solo aspetto archetipico rispetto agli altri: possiamo vivere periodi in cui abbiamo le mestruazioni più volte al mese (dando spazio alla Crona), oppure, al contrario, non le abbiamo per diversi mesi di fila (dando spazio alla Madre). Possiamo sentirci molto più instabili emotivamente (dando spazio alla Vergine oppure all’Alchimista) ed attivare modalità di comunicazione che non ci piacciono.

Queste irregolarità, la cui origine spesso viene liquidata come “stress”, possono essere risolte grazie a piccoli accorgimenti pratici (come mangiare sano, dormire bene, evacuare con regolarità, etc.), ad esercizi di consapevolezza corporea (che ti insegno durante le CONSULENZE) e, soprattutto, ad una sana introspezione e ascolto interiore (che ti insegno durante il PERCORSO PERSONALIZZATO in cui lavoriamo per riequilibrare i tuoi archetipi ciclo-lunari).

Per iniziare a familiarizzare con alcuni dei concetti espressi sopra ho inserito nella newsletter settimanale informazioni sulla fase lunare, ciclica ed archetipica del periodo. In questo modo riceverai i primi spunti utili per ritrovare il tuo ritmo interiore ed intraprendere il tuo percorso di consapevolezza femminile!

Se sei interessata a saperne di più, CLICCA QUI!

1 pensiero su “La Luna, il Sangue e la Dea”

I commenti sono chiusi.