CHI SONO

Ti accompagno nel riconoscere le tue emozioni femminili per equilibrarle con la tua ciclicità!

img_20180924_182609_326.jpg

CAMMINO INSIEME A TE PER:

1. aiutarti nel trovare la tua regolarità mestruale, attraverso il riconoscimento delle tue emozioni;

2. insegnarti come attingere a talenti e qualità utili per nutrire la visione di un femminile equilibrato con il maschile;

3. sostenerti nel manifestare la “nuova te” nella quotidianità!

Credo nella possibilità di ognuna di noi di riscoprire il proprio ritmo femminile in armonia con il maschile, riappacificandosi con il passato ed imparando a manifestare il proprio ideale di femminilità nel presente!

COS’È L’EDUCAZIONE MESTRUALE che ti propongo?

Ho elaborato la mia metodologia di educazione mestruale come una vera e propria pedagogia che ti sostiene nel destrutturare convinzioni limitanti riguardo il tuo ideale di femminilità, tenendo in considerazione la struttura educativo-comportamentale e storico-sociale a cui appartieni. L’educazione mestruale che t’insegno, stimola la fiducia nella tua creatività e nella tua capacità di trovare le giuste risorse per esprimere le tue emozioni femminili, in armonia con quelle maschili. La metodologia che ho affinato negli ultimi dieci anni mira a sostenerti nel creare nuovi modelli di riferimento femminili che s’inseriscano in modo equilibrato e costruttivo nel sistema sociale in cui vivi.

img_4937
L’EDUCAZIONE MESTRUALE in ITALIA – LEGGI L’ARTICOLO

PERCHÉ L’EDUCAZIONE MESTRUALE?

Il modello di educazione mestruale che ho elaborato in questi ultimi anni è ciò che ti serve per dare ASCOLTO, ACCOGLIENZA ed ALLEGRIA alla tua meravigliosa femminilità!

Infatti, in questo percorso avrai bisogno di acquisire tre importanti strumenti:

  • L’ASCOLTO di quella parte di te che chiede di essere amata così com’è;
  • L’ACCOGLIENZA della tua vera natura femminile;
  • L’ALLEGRIA necessaria per affrontare sorridendo le sfide della quotidianità.

“E’ POSSIBILE PER ME FARE QUESTO PASSO?”, ti chiederai.

ASSOLUTAMENTE SI! Sono qui per questo, per sostenerti nell’imparare come esprimere la tua meravigliosa femminilità sentendoti libera di essere te stessa, mantenendo i giusti confini con chi ti circonda e creando un circolo virtuoso di rispetto e gratitudine che possa portarti a realizzarti proprio perché donna!

RESTA IN CONTATTO CON ME! ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

*****************************

IMG_20180323_140126
QUESTO E’ IL MIO SANGUELEGGI L’ARTICOLO

LA MIA STORIA PROFESSIONALE E PERSONALE

Idealista di natura e molto sensibile ai temi della femminilità a 16 anni inizio la mia ricerca verso un ideale di femminilità differente dall’esempio materno e rivolto a sbloccare la mia irregolarità mestruale.

Dopo gli studi in sociologia e psicopedagogia (che mi portano a lavorare come educatrice a contatto con minori di varie fasce d’età presso servizi sociali della mia città) proseguo la mia ricerca personale intraprendendo nuovi studi in campo storico e antropologico: frequento un corso ibrido in “Società e Culture d’Europa” (che mi permette di approfondire i miei studi in sociologia, psicologia e filosofia) e amplio le mie teorie sulla costruzione dell‘identità femminile delle donne in generale e della mia in particolare.

Durante gli studi universitari mi avvicino al pensiero antico e capisco che per sbloccare la mia irregolarità mestruale devo dedicarmi al corpo: incontro così la tecnica della Danza in Cerchio. Dopo due anni di formazione presso la Scuola di Psicoterapia della Gestalt di Torino inizio a portare questa disciplina nei miei laboratori e nelle attività parallele nei cerchi di donne che conduco sia nella mia città che in giro per l’Italia.

Il mio percorso di ricerca di un’identità femminile che rispecchi la mia spiccata sensibilità, mi porta a leggere e scrivere molto sul tema. A vent’anni decido di passare dalla “lettura alla pratica”: incontrando prima alcune “personalità” legate alle filosofie di pensiero della medicina integrata; poi donne legate a movimenti politici di attivismo femminista; infine, collaborando con alcune “personalità” di spicco nella spiritualità femminile italiana. Affascinata dall’idea di confrontarmi con altre donne in un cerchio in cui crescere insieme, a 27 anni creo il Cerchio del Grembo di Torino per donne e ragazze interessate a vivere la loro femminilità in modo più intimo, consapevole e spirituale.

Mi ci vuole tempo affinché mi renda conto dell’inutilità e superficialità di molti dei pensieri “cardine” delle correnti (specialmente quelle legate alla “spiritualità” femminile) che sto seguendo. Vivo cinque anni meravigliosi, dove ho l’onore di conoscere ed accompagnare moltissime donne e ragazze nello scoprire sé stesse in modo più intimo e vero. Ma le comunità da cui arrivo non sono “contente” di me e, per tutti e cinque gli anni che dedico loro (sia in termini economici sia affettivi), cercano di mettermi letteralmente i “bastoni tra le ruote”, perché nel mio lavoro parlo di autonomia, indipendenza, criticità di pensiero, sopratutto alle donne e ragazze che accompagno. Queste cose, in comunità “leganti” da parole vuote (sia che siano di stampo politico sia spirituale, non cambia nulla), non sono concepibili. L’unica soluzione è prendere il buono dell’esperienza e, alla fine del 2017, dissociarmi completamente da tutti quei gruppi.

Sul finire del 2017, quindi, vivo una profonda crisi esistenziale.

Prendendomi del tempo per coniugare dieci anni di maturazione professionale, sperimentazione personale e ridefinizione concettuale di ciò che ho imparato, decido di uscire dalle mie zone di comfort e riprendere la ricerca.

Unendo professionalità, esperienze sul campo, pedagogia, psicologia, educazione emotiva, sociologia, cultura letteraria, creatività e tanto altro, trovo finalmente il mio ideale di femminilità. Un femminile in grado di ascoltare, di accogliere e di alleggerire con allegria e gentilezza le emozioni che vive in ogni fase della vita. Un femminile capace di assecondare i cambiamenti della vita. Un femminile aperto al maschile e con la pace nel cuore verso le altre donne. Un femminile creativo e propositivo, in grado di sostenere le generazioni di donne che stanno crescendole vicino.

In questo senso, il mio lavoro sta evolvendo in una figura professionale unica (poiché creata su di me), ma utile a tutte coloro che sentano giunto il momento di esser accompagnate emotivamente e creativamente nello strutturare una visione intima e personale rispetto al proprio ideale di femminilità.

20150731_223016-e1524219980670.jpg
Insieme alle donne del Cerchio del Grembo di Torino – estate 2015

ISCRIVITI ALLA PERIODLETTER!

RICEVERAI INTERESSANTI APPROFONDIMENTI E SARAI AGGIORNATA IN ANTEPRIMA SULLE NOVITÀ DELLA NOSTRA COMMUNITY!