DOMANDE FREQUENTI

In questa sezione trovi le DOMANDE FREQUENTI sulle CONSULENZE

1) QUANDO CAPISCO DI AVER BISOGNO DI UNA CONSULENZA CON TE?

  • quando ti senti a disagio nel parlare della tua ciclicità e della tua sessualità con amici, famigliari o fidanzati/compagni e hai dei dubbi che solo un professionista può chiarire;
  • quando senti giunto il momento di migliorare le dinamiche nella relazione di coppia;
  • quando soffri di un DISTURBO MESTRUALE o un DISTURBO SESSUALE e hai bisogno di un supporto psico-emotivo per affrontare al meglio la situazione;
  • quando desideri far pace con il tuo “femminile” e/o diventare una mamma consapevole;
  • quando desideri migliorare la relazione con il tuo corpo, la tua ciclicità o la tua sessualità.

2) MI DEVO PREPARARE PER LA PRIMA CONSULENZA (sia mestruale sia sessuale)?

Si, se presumi (o sai già) di soffrire di un DISTURBO MESTRUALE o un DISTURBO SESSUALE. Ti consiglio di arrivare alla prima consulenza avendo già fatto una visita ginecologica di controllo (o altre visite specifiche per la tua situazione); questo ci permette di avere le idee chiare sulla tua situazione e lavorare subito sulla gestione delle emozioni che stai provando in relazione al tuo specifico disagio.

No, se stai bene in salute e vuoi fare una consulenza per migliorare il tuo BENESSERE CICLICO e/o SESSUALE. Quindi puoi chiedermi una consulenza (sia mestruale sia sessuale) senza il bisogno di controlli recenti dalla ginecologa: durante l’incontro lavoriamo soprattutto sul migliorare la tua situazione psico-emotiva e relazionale adottando un approccio creativo e psico-educativo.

3) IN CHE COSA CONSISTE LA PRIMA CONSULENZA (sia mestruale sia sessuale)?

La prima consulenza consiste in un colloquio da 60 minuti (online o in studio a Torino) in cui mi parlerai della relazione con la tua ciclicità o la tua sessualità. Durante la consulenza mi potrai fare tutte le domande che desideri e, per aiutarti a capire quali condizionamenti sulla ciclicità o sulla sessualità limitano il tuo benessere psico-emotivo, ti guiderò attraverso esercizi di respiro consapevole ed ascolto corporeo femminile (cioè legati alla zona dell’utero-vagina). Al termine della parte pratica ci confronteremo su quanto emerso dall’esercizio e ti proporrò un percorso strutturato sui tuoi bisogni ed esigenze personali.

4) QUANTE CONSULENZE MI SERVONO PER STARE BENE?

Dipende. Ognuna di noi vive il concetto di “stare bene” in modo diverso dalle altre. Questo significa che le tempistiche per raggiungere lo stato di benessere desiderato variano da persona a persona: c’è chi, nonostante viva un periodo difficile o un disturbo femminile, riesce a ritrovare l’amore per sé stessa in poco tempo. Oppure c’è chi, pur non avendo problematiche di salute importanti, impiega molto tempo per ritrovare il proprio equilibrio e l’amore per sé stessa.

Per questo motivo, durante la prima consulenza, strutturiamo un percorso che si adatti bene ai tuoi bisogni ed esigenze personali: dal tipo di tematiche trattate, agli esercizi proposti, dalla frequenza degli incontri, all’eventuale coinvolgimento del partner (solo quando necessario), etc.

5) E SE, A UN CERTO PUNTO, DECIDESSI DI INTERROMPERE IL PERCORSO?

Non c’è alcun vincolo. L’efficacia del percorso dipende dalle tue motivazioni, da ciò che hai appreso di te stessa lungo il cammino e dalle energie che hai messo in moto per raggiungere i risultati ottenuti fino a quel momento. È possibile, quindi, decidere di interrompere il percorso in qualsiasi momento.


Per altre informazioni sulle consulenze vai alle apposite sezioni:

CONSULENZA MESTRUALE

CONSULENZA SESSUALE

Per prenotare la tua PRIMA CONSULENZA usa il modulo contatti che trovi CLICCANDO QUI