EDUCAZIONE MESTRUALE

Lavoro come educatrice e creativa a contato con bambine, ragazze e donne adulte in età fertile dal 2008. A partire dal 2013 ho scelto di specializzarmi nel campo della consapevolezza ciclica femminile tramite svariate formazioni complementari al panorama italiano. Con l’apertura, nel 2016, del mio studio a Torino ho visto crescere nell’utenza che lo frequenta la necessità di approfondire alcuni argomenti dell’educazione sessuale ed affettiva in modo chiaro e professionale.

L’8 GENNAIO 2018 nasce il primo progetto di Educazione Mestruale in Italia!

Durante il 2018, però, noto quanto ci sia bisogno di allargare la prospettiva ed includere aspetti della disciplina che necessitano di approfondimento: il sostengo alla genitorialità e all’omogenitorialità, la prevenzione al cyber-bullismo, al revenge porn, al body shaming e ad altre questioni che ci riguardano a 360°. Soprattutto noto quanto sia importante costruire insieme a chi si avvicina a questi temi una cultura empatica ed inclusiva attraverso l’introduzione di un’educazione mestruale rivolta a tutt*!

Tutte queste aperture mi hanno portata a costituire un modello di Educazione Mestruale volto a sostegno della persona nella sua totalità e ad attivare interventi educativi per migliorare il contesto sociale in cui tutti viviamo.

In oltre, il progetto Educazione Mestruale s’impegna per garantire un’esperienza positiva delle mestruazioni facendo parte del movimento internazionale di tutela per l’igiene mestruale creato dal WASH United e che ogni anno sensibilizza sul tema tramite il MENSTRUAL HYGENIE DAY.

Nel 2018 il progetto ha sostenuto la campagna attraverso la creazione del MANIFESTO MESTRUALE!

IMG_20190506_121536_109

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ( CLICCA QUI ) PER RICEVERE LA TUA COPIA OMAGGIO!

COS’E’ L’EDUCAZIONE MESTRUALE

L’EDUCAZIONE MESTRUALE che ho elaborato in oltre dieci anni di lavoro in campo educativo è una vera e propria disciplina socio-educativa, complementare all’educazione sessuale ed affettiva, volta a sostengo di ogni individuo che ha la capacità di mestruare: non si prendere, quindi, in considerazione solo la fertilità delle donne bianche ed etero, ma la ciclicità (ormonale ed emozionale) di tutte le persone che ogni mese hanno le mestruazioni.

In questo senso l’Educazione Mestruale si colloca all’interno delle discipline socio-educative con l’intento di supportare una cultura inclusiva a sostegno di tutte le persone che hanno le mestruazioni, di ridefinire i compiti dei ruoli “femminili” e “maschili” all’interno dei nuclei familiari e trovare nel dialogo tra le parti una chiave d’intesa a supporto della coppia, della genitorialità e della comunità in senso ampio.

Alcune considerazioni…

Osservando il percorso storico della costruzione della nostra identità femminile, possiamo rintracciare chiaramente ruoli e stereotipi che ancora oggi ci portano inconsciamente a pensare che le donne siano in grado unicamente di gestire la casa e di accudire la prole. Durante il secolo scorso, fortunatamente, molto è cambiato grazie a un grande impegno da parte di donne e uomini, ma ancora oggi riuscire a raggiungere l’indipendenza (economica, mentale, emotivo-affettiva, ecc.) significa trovarsi a fare i conti con ruoli femminili viziati da forme mentali (e status economici) di stampo maschile che rendono ancora complessa la nostra piena emancipazione.

Per costruire nuove identità femminili, complementari a quelle maschili, è necessario riconsiderare i modelli educativi proposti a bambine e bambini all’interno dei nuclei familiari e di ridefinire i ruoli e le interazioni di tutti gli adulti a livello socio-cultuale.

In questo senso c’è bisogno di più professionisti/e nel campo socio-eduicativo in grado di amalgamare i vecchi simboli con i nuovi, inserendoli in interventi educativi volti all’inclusività: è, quindi, necessario che l’educazione sessuale ed affettiva, trovino una collocazione nuova all’interno dei programmi scolastici ed universitari, ma soprattutto negli interventi a sostengo della genitorialità. La famiglia nucleare-eterosessuale sta lasciando il posto ad altre tipologie di famiglie che necessitano di sostengo:  per garantire al nuovo clima sociale di emergere con serenità ed armonia, il ruolo dell’educatore deve rinnovarsi, portando a nuovi livelli il senso stesso dell’educare.

cropped-12106759_10207345107133312_3848351553953157006_n.jpg
Dal 2013 ad oggi ho condotto numerosi workshop in giro per l’Italia su questi temi

EVOLUZIONE DELLA DISCIPLINA

A partire dal 2019 il progetto EDUCAZIONE MESTRUALE si avvale di nuove COLLABORAZIONI sia per quanto riguarda interventi di gruppo a livello nazionale, sia per quanto riguarda la stesura di articoli, scritti da specialisti, sui temi che gravitano attorno all’educazione sessuale-affettiva, identità di genere e tanto altro!

Se desideri sostenere il progetto con collaborazioni, con interviste, con articoli mirati, offrendoti come volontaria/o nelle organizzazioni sui social e per gli eventi, puoi usare il MODULO CONTATTI che trovi sul sito.

20150731_223016
Insieme alle donne del Cerchio del Grembo a Torino – estate 2015

ISCRIVENDOTI ALLA PERIOD LETTER RICEVI IN OMAGGIO UNA COPIA DEL MANIFESTO MESTRUALE!

ISCRIVITI QUI!